Tutorial fai da te: costruire un banco da lavoro

Tutorial fai da te: costruire un banco da lavoro

Must di ogni bricoleur, il banco da lavoro definisce il classico angolo del fai da te. Un garage sufficientemente spazioso o un'officina che lo ospitassero potrebbero usufruire di un piano di lavoro e al contempo di un comodo tavolo portatutto. Vediamo come è possibile costruire un pratico e solido banco da lavoro.

Occorrente neccessario:

  • Travetti 10x10
  • Travetti 4x8
  • Carta vetrata
  • Seghetto alternativo
  • Viti per legno da 7 cm
  • Pannello OSB da 9 mm
  • Pannello MDF da 16 mm
  • Staffe a elle

Procedimento:

Iniziamo dalle fondamenta, cioè dalle gambe del tavolo da lavoro. Con un seghetto alternativo tagliamo un travetto di legno 10x10 per cavarne 4 gambe da 1 metro. Levighiamo tutte le superfici con la carta vetrata. A questo punto tagliamo 4 travetti 4x8 lunghi quanto la larghezza del banco da lavoro. Appoggiamo una traversa su un paio di gambe, avendo cura di far collimare perfettamente i bordi. Con il trapano munito di punte per il legno pratichiamo due fori diagonali opposti per ciascuna delle due giunzioni tra gamba e traversa. Avvitiamo servendoci di viti per legno da 7 cm. Ora, ripetiamo la stessa operazione per le altre due gambe. 

Rovesciamo le gambe munite di traversa superiore e avvitiamo su di esse la traversa inferiore, ma senza allinearla alla base per tenerla sopraelevata rispetto al pavimento. Per esempio, possiamo pensare di rialzarla di una decina di centimetri. Naturalmente, ci serviremo sempre di travette 4x8. Operiamo allo stesso modo con l'altra coppia di gambe del nostro banco da lavoro. In genere si può dire che la stabilità del tavolo è inversamente proporzionale all'altezza delle traverse da terra.

Definita la lunghezza del nostro banco da lavoro, possiamo tagliare due travetti 4x8 lunghi quanto questa misura. Li posizioniamo dalla parte della traversa superiore e avvitiamo debitamente. L'accortezza è di effettuare i fori in mezzo a quelli precedentemente praticati, che è il motivo per cui avevamo avvitato le traverse con fori diagonali opposti. Anche stavolta sarà sufficiente ricorrere alle viti per legno da 7 cm. Così, abbiamo ottenuto il telaio del banco da lavoro.

Dopo aver controllato con la tecnica delle diagonali se il telaio è perfettamente a squadro, possiamo passare a montare i due ripiani. Partiamo da quello inferiore: montiamo delle traverse che serviranno a sostenerlo, tagliamo un pannello OSB da 9 mm delle misure desiderate e lo avvitiamo sui bordi della base. 

Procediamo similmente per il ripiano superiore, con la differenza che monteremo un pannello MDF da 16 mm. Possiamo pensare di usare delle viti a testa quadra, ma le viti da 7 mm utilizzate finora andranno benissimo. Infine, fissiamo il piano con delle staffe a elle. Del resto, vogliamo che sia stabile il più possibile. Rifiniamo con una carteggiatura e magari con una finitura poliuretanica et voilà, il nostro banco da lavoro è bello che pronto.

ToolTarget offre numerose lame per seghetti alternativi ed efficacissime punte per trapani.
Sfogliate il nostro catalogo online sul sito www.tooltarget.it