Le tipologie di frese per profilare bordi

Le tipologie di frese per profilare bordi

Non sai come utilizzare i diversi tipi di frese per profilare i bordi del legno?


La scelta è ardua per via degli innumerevoli strumenti e metodi presenti per eseguire questa operazione. La fresa è sicuramente lo strumento ideale per profilare i bordi del legno, ma è bene tenere presente che esistono diverse tipologie di frese. Per chiarire ogni dubbio, in questa guida specificheremo le diverse modalità di utilizzo delle frese.


Regola da tenere a mente: calcolare la profondità della fresa secondo il profilo desiderato per il bordo. La profondità è determinata anche dalla pressione che si mette nel poggiare l'attrezzo sul legno.

Per maggiori informazioni su come utilizzare una fresa consultare l'articolo "Lavorare il legno: come utilizzare una fresa correttamente".


Una fresatrice autoguidante vi darà la possibilità di lavorare anche senza la presenza di una guida grazie alla punta di prolunga mentre per altre tipologie di frese è necessario utilizzare una guida di scorrimento.


Una fresa per arrotondamento superiore vi darà la possibilità di eseguire una modanatura a scalino regolando il taglio più profondo rispetto al precedente.


Con una fresa per modanatura concava sarà possibile ottenere un'estremità leggermente arrotondata mentre con una fresa per scanalature per multistrato (come raffigura l'immagine) sarà possibile realizzare scanalature di precisione su giunti per incastro, adattandosi perfettamente allo spessore del multistrato.


Infine, per la profilatura dei bordi, se si utilizza una fresa per scanalare, si manterrà stabile la fresatrice.

 


ToolTarget vi offre un’ampia gamma di frese. Visitate il nostro catalogo dei prodotti presente sul sito.
ToolTarget: la scelta personalizzata per ogni vostra esigenza.