La fresatura del legno

La fresatura del legno

Fresare il legno significa realizzare incisioni, ribassi, bordature e scanalature di vario genere. Tali lavorazioni sono volte ad abbellire l’oggetto che si sta lavorando.


La fresatrice verticale è una macchina che possiede un motore elettrico che fa ruotare un mandrino nel quale s’inseriscono le differenti frese. Esistono differenti modelli a seconda della potenza del motore che varia da 500W a 2400W.


ToolTarget mette a disposizione tre modelli differenti: 550 W, 1000 W e 2400 W.


La scelta delle differenti fresatrici dipende principalmente dalla destinazione d’uso. Per lavori a mano libera consigliamo di utilizzare una elettrofresatrice leggera e portatile. Solitamente le fresatrici hanno un gambo che oscilla tra i 6 mm e gli 8 mm e sono ideali per realizzare piccole battute o rifilature.  


Per lavori più elaborati e materiali più resistenti la potenza minima deve essere di 1600 W. Il gambo della fresatrice è da 12 mm. Per questi ultimi è necessario munirsi di un apposito banchetto dove montare l’utensile.

La potenza stabilisce inoltre, la quantità di materiale che è possibile asportare senza sovraccaricare l’apparecchio.


Potrebbe interessarti l’articoloLavorare il legno: come utilizzare una fresa correttamente nella quale si è parlato dei differenti tipi di fresa e di come utilizzarli.

ToolTarget offre banchi da lavoro ed elettroutensili che consentono di avere la massima precisione. Chiedete il massimo dal vostro investimento ottimizzando la produzione e rendendola più celere, visitando il nostro sito.

ToolTarget: la scelta personalizzata per ogni vostra esigenza.