Frese per legno: caratteristiche, tipologie e modalità d'uso

Frese per legno: caratteristiche, tipologie e modalità d'uso

Le frese per legno, chiamate anche fresatrici, sono degli strumenti molto utili e versatili, in grado di eseguire numerose funzioni per lavorare questo materiale con un risultato impeccabile, senza dover ricorrere all'aiuto di un esperto. Per esempio, sono la soluzione ideale per realizzare fori, incisioni, rilievi e scanalature. Inoltre consentono di ritagliare elementi di legno da utilizzare come incastro; di modellarli dandogli la forma che si vuole; di creare delle forme identiche grazie alla funzione copiatrice, che aiuta a riprodurre lo stesso profilo su più elementi.

Oggi in commercio esistono molti tipi di frese per legno, a portata di tutte le tasche e per tutte le esigenze. Le principali sono di 3 tipologie:

  • orizzontali,
  • verticali,
  • universali.

Vediamo le loro caratterisiche e come utlizzarle. 

Frese per legno orizzontali

Molto maneggevoli, si chiamano così perché hanno un asse di rotazione disposto orizzontalmente rispetto al piano di appoggio. Le frese orizzontali sono molto usate realizzare scanalature, fessure, profili rettilinei, intagli, incastri e spianare il legno di ogni tipo, da quello massiccio al compensato. Inoltre possono essere facilmente usate seguendo le indicazioni della guida ed adattate per lavorarlo in tanti modi, coniugando abilmente funzionalità, performance e prezzo in un solo strumento.

Frese per legno verticali

In questa seconda tipologia, ergonomica ed altrettanto semplice da usare come la precedente, l'asse e la fresa sono disposti in modo verticale. Queste frese per legno rappresentano la soluzione ideale per creare fori ed alesature, come pure per lavorarne i bordi ed i profili. Anche in questo caso, sono disponibili sul mercato in svariati modelli performanti e maneggevoli, così da soddisfare le più diverse esigenze, sia per uso professionale che hobbistico.
Le frese per legno verticali consentono inoltre la riproduzione di una stessa sagoma in maniera pratica e veloce grazie all'utilizzo della modalità SDS, che sostituisce il sistema dei copiatori.

Frese per legno universali

Questo ultimo tipo è il più costoso, ma è così performante e versatile, che i risultati ottenuti valgono senza dubbio la spesa. Le frese per legno universali sono anche più ingombranti delle precedenti, ed anche per questo motivo, sono consigliate a chi vanta già una buona dimestichezza con la lavorazione del legno. La loro struttura ricorda quella delle fresatrici orizzontali, ma si caratterizza per l'avere una piastra rotante che gira intorno ad un asse verticale. In tal modo è possibile direzionare l'elemento di legno, ponendolo in maniera obliqua rispetto all'asse di rotazione. Questa caratteristica è di peculiare importanza, perché permette di lavorare il materiale con una maggiore inclinazione rispetto a quanto consentono le altre tipologie di fresatrici. Quelle professionali sono ovviamente più costose, essendo particolarmente potenti, e costituiscono la scelta ideale per chi sta cercando uno strumento per effettuare lavorazioni del legno più importanti, come per esempio la realizzazione di infissi e serramenti. Un aspetto da tenere in considerazione nell'acquisto è dato dalla maneggevolezza, che potrebbe essere ridotta a causa delle maggiori dimensioni del prezioso strumento.

 

ToolTarget offre numerose tipologie di frese per legno. Sfogliate il nostro catalogo online sul sito www.tooltarget.it