Costruire un comodino in legno fai da te

Costruire un comodino in legno fai da te

All’interno di una camera da letto si cerca sempre di ottenere il miglior arredamento possibile, che sia in grado di rendere piacevole la permanenza delle persone che la vivono anche durante le ore di sonno. A volte però non è possibile imbattersi in spese troppo eccessive e, in questo caso, si decide di ricorrere alla costruzione degli oggetti che faranno parte della mobilia della camera da letto. I comodini sono parte integrante di questo e, poiché alcuni possono essere davvero costosi, molti appassionati del lavoro manuale decidono di applicarsi e di realizzare dei comodini fai da te.

Se questa è la prima volta che ti imbatti nel lavoro fai da te o nella realizzazione di comodini, questa guida ti permetterà di realizzare degli oggetti impeccabili e fonte di grande orgoglio.

 

Scelta del legno per il comodino fai da te

Per prima cosa, è fondamentale scegliere un tipo di legno che sia adatto alla realizzazione di comodini legno fai da te, ma la scelta non è vincolante, cioè non posso dirti qual è la migliore scelta da fare perché ciò varierà in base ai gusti personali e al resto dell’arredamento della camera – ovviamente anche i soldi fanno la differenza.

Ovviamente puoi scegliere tra tantissime tipologie di legno: se opti per qualcosa di economico potresti acquistare dei pannelli in truciolare nobilitato melaminico di diversi colori oppure dei pannelli in rovere naturale e ancora dei pannelli in abete. Se sei un amante del legno massello, sai già che il prezzo è notevolmente superiore rispetto ai legni lavorati, per cui è tua la scelta di quanto vuoi spendere e di quale tipo di legno vuoi utilizzare.

 

Materiali e strumenti per il comodino fai da te

Ora che è stato ben approfondita la questione del legno, possiamo scoprire i materiali e gli strumenti necessari per dei comodini legno fai da te di dimensioni 40x50x40 cm con spessore dei pannelli di 1,8 cm.

  • 2 pannelli 38,2x48,2 cm per i lati del comodino

  • 1 pannello 36,4x48,2 cm per il fondo del comodino

  • 1 pannello 40x40 cm per il piano d’appoggio del comodino

  • 1 pannelli 36,4x36,4 cm per la base

  • 2 pannelli 40x24,1 cm per la parte frontale cassetti

  • 4 pannelli 36x23 cm per i lati dei cassetti

  • 2 pannelli 32x23 cm per i fondi dei cassetti

  • 2 pannelli 32x34,2 cm per le basi dei cassetti

  • 12 tasselli in legno

  • Martello di gomma

  • 8 Viti M8x30

  • Trapano o avvitatore

  • Fresatrice con fresa a disco per piccoli incastri e fresa cilindrica

  • Colla vinilica

  • Viti di giunzione

  • 2 Morsetti a vite da 500 mm

  • 2 maniglie per cassetti

  • 4 listelli di legno

 

Puoi trovare la tua fresatrice ideale qui su Tooltarget: clicca sulle foto per visitare la scheda prodotto

 

Elettrofresatrice CMT10 550W Elettrofresatrice CMT8 1000W Elettrofresatrice CMT7 2400W

 

Per le frese visita la nostra sezione FRESE PER LEGNO

 

Come fare un comodino in legno fai da te: primi passi

Per poter realizzare un comodino, sono necessari dei passaggi che possano permettere l’unione dei vari componenti.

Innanzitutto, crea un piano di lavoro su cui poter poggiare i vari pannelli da lavorare e inizia eseguendo 4 fori passanti sugli angoli di entrambi i pannelli laterali. Successivamente, sullo spessore dei pannelli su cui poggerà il piano d’appoggio del comodino, realizza 2 fori ciechi per pannello, al cui interno alloggeranno i tasselli. Infine, accanto ai fori passanti presenti sugli angoli inferiori posteriori dei pannelli, realizza un altro foro per lato – questo servirà a tenere salda la base.
Inoltre, dovrai eseguire una scanalatura da 1 cm per pannello, per poter ospitare i listelli delle guide dei cassetti; utilizza quindi la fresatrice con una fresa a disco per piccoli incastri e realizza due scanalature avendo prima provveduto al calcolo dell’altezza sulla base delle scanalature realizzate sui lati del cassetto (nella sezione successiva potrai trovare tale informazione).

Sul pannello che corrisponderà alla parete posteriore del comodino, dovrai realizzare 4 fori ciechi che dovranno combaciare con quelli dei pannelli laterali; solo così potrai perfettamente unire le parti.

Il pannello della base d’appoggio dovrà ospitare 4 fori ciechi per i tasselli di legno. Puoi aiutarti con i fori già realizzati, prendendo le misure con il metro e segnando il punto da forare con una matita.

Per la base del comodino, controlla con il metro a quale distanza è stato eseguito il foro corrispondente su ogni pannello laterale, in modo che la misura sia la stessa anche sullo spessore del pannello della base. Dopodiché, procedi all’esecuzione di 4 fori ciechi.

 

Come costruire un cassetto: fasi preliminari

Dei passaggi iniziali sono da eseguire anche su tutti i componendi dei cassetti, a cominciare dalle pareti frontali dei cassetti, ovvero quelle su cui andrai a montare le maniglie.

Per quanto riguarda il/i foro/i delle maniglie, le misure varieranno da maniglia a maniglia, ma se vuoi optare per una maniglia di facile installazione, puoi decidere di prendere dei pomelli e, quindi, realizzare un foro esattamente al centro del pannello (l’altezza del foro può essere eseguita a preferenza).
Dopodiché dovrai eseguire 4 fori ciechi in corrispondenza degli spessori dei lati del cassetto (il cassetto completamente realizzato avrà una larghezza di 35,6 cm, dunque procedi eseguendo qualche semplice calcolo che ti permetterà di mantenere gli stessi margini sia a destra che a sinistra. Ricorda anche di tenere in considerazione l’altezza del cassetto). Esegui queste operazioni anche sull’altro pannello.

Sui pannelli laterali dovrai eseguire 6 fori per pannello. 2 fori ciechi saranno realizzati sullo spessore più piccolo dei pannelli e saranno l’alloggiamento dei tasselli. A 2,4 cm di distanza dal margine e all’altezza dei fori per i tasselli, realizza 2 fori ciechi per le viti di giunzione. Infine, 2 fori passanti dovranno essere eseguiti in corrispondenza del punto in cui andrà fissato il fondo del cassetto.
Ultima ma non meno importante è l’esecuzione di una scanalatura da 1 cm con centro a 11,5 cm di altezza dei pannelli e la relativa installazione con colla vinilica dei listelli precedentemente tagliati della misura del lato dei pannelli.

Sul pannello relativo alla base dei cassetti, ti basterà eseguire 4 fori ciechi in corrispondenza degli angoli laterali e, di preciso, sugli spessori.

Il pannello relativo al fondo, dovrà anch’esso avere 4 fori ciechi sempre in corrispondenza degli angoli dei pannelli, sugli spessori.

 

Montaggio dei comodini in legno fai da te

Terminati tutti i precedenti passaggi, si può iniziare con il montaggio.

  1. Poggia sul piano di lavoro quella che sarà la parte posteriore del comodino e prendi uno per uno i pannelli laterali, fissandoli con le viti attraverso i fori precedentemente realizzati. Presta attenzione alla posizione dei pannelli laterali, in quanto sugli spessori superiori dovranno essere presenti i fori per i tasselli;

  2. Prendi la base del comodino e fissala alle pareti con le viti;

  3. Ora puoi mettere in piedi il comodino e passare al montaggio del piano d’appoggio del comodino. Prendi la colla vinilica e inseriscila all’interno dei fori per i tasselli, dopodiché immetti i tasselli e fai in modo che aderiscano bene utilizzando il martello di gomma. Adesso poggia il piano facendo sì che i fori combacino con i tasselli e incastrali con il martello di gomma.

 

Montaggio dei cassetti

Ora che lo scheletro del comodino è pronto, mancano solo i cassetti, che devi ancora realizzare. Ecco dunque come costruire un cassetto in legno:

  1. Prendi il pannello laterale, avendo cura che la scanalatura con il listello risulti sulla parte esterna del cassetto, e uniscilo alla base con le viti. Esegui lo stesso procedimento sull’altro pannello laterale;

  2. Unisci il pannello del fondo con i due pannelli laterali facendoli combaciare per bene;

  3. Monta sul pannello frontale la maniglia, dopodiché inserisci la colla vinilica nelle sedi dei tasselli e subito dopo i tasselli, facendoli aderire perfettamente al foro con il martello di gomma;

  4. Unisci il pannello con il resto del cassetto, sempre aiutandoti con il martello di gomma, e infine inserisci le viti di giunzione ai lati del cassetto.

Tutto ciò che ti resta da fare è inserire i cassetti nello scheletro del comodino e il mobile sarà finalmente completo.